Telefon: +385 (0)52 874 505 | E-mail: tz-rasa@rasa.hr

L’ARSIA INFERIORE (1936 – 1937)

L’Arsia inferiore è stata costruita nella prima fase della costruzione della città, subito dopo l’essiccazione del lago di Carpano. Vi furono costruite settantasette case  monopiano per i lavoratori (tipo A) che comprendevano quattro comodi bilocali con ingressi separati. Al pianterreno si alternavano aperture ad arco e rettangolari per rompere la monotonia della ripetizione. L’archittetto usò i ballatoi ed elementi trasformati dell’architettura tradizionale e locale. Per il riscaldamento venivano usate delle stufe a carbone d’Arsia. Inoltre, nell’Arsia inferiore furono costruite altre sei case simili, ciascuna con quattro appartamenti trilocali (tipo B) e quattro case con solo pianterreno, ciascuna con due appartamenti bilocali (tipo B1). Ogni singolo appartamento disponeva anche del giardino di circa 200 m2, lavorato dalle donne che in questo modo davano il loro contributo allo sviluppo paesaggistico della città, inserendo Arsia tra le cosiddette città giardino. È interessante il fatto che Pulitzer ha progettato anche i mobili tipici per gli appartamenti dei lavoratori.