Telefon: +385 (0)52 874 505 | E-mail: tz-rasa@rasa.hr

GIARDINO D’INFAZIA (1937 – 1938)

Con l’inizio dello svolgimento del programma scolastico iniziò col lavoro anche il giardino d’infanzia. L’ampio giardino d’infazia per sessanta iscritti consisteva di diversi reparti per adempiere alle esigenze di diversi gruppi di età, della sala pranzo, dello spazio per le attività fisiche, della sala riposo e di un ampio e verde parco ricreativo che circondava lo spazio esterno del giardino d’infanzia. Nello stesso complesso erano costruiti anche gli appartamenti per il responsabile e per i dipendenti. Particolare attenzione venne rivolta all’illuminazione naturale. L’educazione fascista – militarista iniziava all’età del giardino d’infanzia, proseguiva nella scuola elementare e naturalmente anche dopo. Per questo motivo in Arsia si dovette costruire l’edificio Balilla per la gioventù fascista (Opera Nazionale Balilla), come un complemento al giardino d’infanzia e alla scuola, però a causa della mancanza dei fondi, il progetto non fu mai realizzato. Anche al giorno d’oggi il giardino d’infanzia adempie al suo scopo primario e porta il nome di Pjerina Verbanac, prominente antifascista che perse la vita nella lotta di liberazione nazionale.